logo

Da un progetto del 2002 della Focus Group Onlus in collaborazione con l’A.S.P. n.1 di Agrigento: Servizio Aziendale di Sociologia- Osservatorio Permanente sulle Famiglie, il 17 settembre 2003 apre i battenti il Centro Antiviolenza “Telefono Aiuto” e dal 2004 la gestione del centro antiviolenza viene condivisa dall’Associazione Luce Onlus.

Con il patrocinio dell'Azienda Sanitaria Provinciale Agrigento

Il Centro Antiviolenza “Telefono Aiuto, unico centro Antiviolenza della provincia di Agrigento è contro ogni forma di disagio, violenza e discriminazione.
Il centro antiviolenza è destinato a coloro che :
 vivono o assistono a situazioni di maltrattamento anche psicologico
 vivono o assistono a situazioni di violenza domestica
 sono a conoscenza di situazioni di maltrattamento
 sono a conoscenza di situazioni di violenza domestica
 vivono un disagio
Offre:
ascolto, sostegno, consulenza sociale, psicologica e legale, informazioni sui servizi presenti nel territorio e accesso facilitato ai servizi con l’ “invio protetto”.
La denominazione generica “Telefono Aiuto”consente che il servizio venga utilizzato non solo dalle vittime della violenza intrafamiliare, ma da chiunque viva una situazione di disagio come donne, uomini, minori e anziani senza alcuna discriminazione di età, nazionalità o credo religioso.
Particolare attenzione è data alle donne con un particolare servizio:
“TelefonoAiuto per le donne vittime di violenza” e all’attivazione di uno “sportello anti stalking”
Al Centro Antiviolenza Intrafamiliare Agrigento, contro ogni forma di Violenza Disagio e Discriminazione, si può chiamare dal lunedì al sabato dalle ore 09:30 alle ore 12:30, ai numeri 0922-22922 o al numero verde 800.961.931, fax 0922-25457, è garantito l’anonimato.
Il Centro Antiviolenza Telefono Aiuto è il luogo in cui ogni donna in momentanea difficoltà dovuta a qualsiasi forma di violenza può trovare ascolto e confronto con altre donne attraverso colloqui telefonici e personali.
Obiettivo dell’accoglienza è aprire uno spazio di relazione in cui sia possibile per la donna esprimere i propri vissuti, raccontare e leggere dal suo punto di vista l’esperienza di violenza subita, ricostruire stima e fiducia in se stessa e tracciare, insieme all’operatrice, una strategia efficace di uscita dalla violenza.
L’accoglienza è svolta da personale femminile e si garantisce ad ogni donna l’anonimato e la riservatezza di quanto viene detto nel corso dei colloqui. Ogni decisione e attività (denunce, attivazione dei servizi, ecc.) viene intrapresa esclusivamente con il consenso della donna.
Quali sono i passi da compiere per accedere al servizio
• Si può telefonare per un appuntamento negli orari di apertura del Centro al numero 0922-22922 o mandare una Fax allo 0922-25457 e per i casi d’emergenza di violenza economica al numero verde 800.961.931.
• Si può lasciare un messaggio in segreteria telefonica al numero 0922-22922 chiedendo di essere richiamata;
• Si può inviare una e-mail a: info@vivereilsociale.it
• I servizi offerti dal centro antiviolenza “Telefono Aiuto” sono:
Colloqui telefonici per individuare i bisogni e fornire le prime informazioni;
Colloqui d’accoglienza; che si svolgono con due operatrici che instaurano con la donna una relazione di fiducia basata sull’empatia e sul riconoscimento della centralità del vissuto della donna. Durante i colloqui si elabora un possibile progetto di uscita dalla situazione di violenza attraverso l’analisi della violenza e la valorizzazione delle risorse sia della donna che del territorio.
Consulenza psicologica che prevede un rapporto particolare tra la donna e la psicologa ed è circoscritta in un tempo necessario a capire il bisogno prevalente della donna. Le funzioni fondamentali sono: 1- offrire ascolto empatico alla donna, 2- approfondire e chiarire il problema segnalato, 3- definire obiettivi a breve termine 4-stimolare l’attivazione delle risorse personali 5-stimolare, quando necessario e possibile, l’attivazione di risorse di rete (le relazioni significative: amicali, familiari, di comunità).
Consulenza legale sugli strumenti giuridici cui la donna può far ricorso per tutelare i propri diritti.
Il Centro Antiviolenza “Telefono Aiuto” si trova ad Agrigento in Salita Francesco Sala n.15 ( Zona centro storico nei pressi del Monastero Santo Spirito). Il centro è aperto da lunedì a sabato dalle ore 9,30 alle 12,30 .

amministratore settembre - 4 - 2011
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • MySpace

Lascia un Commento